Risultati della ricerca:

Locandina L'assassino

L'assassino

Il principale indiziato per l'assassinio di una donna è un suo ex amante antiquario. Questo lo indurrà a riflettere sul suo passato...

Locandina Il bigamo

Il bigamo

Mario De Santis, intraprendente rappresentante di commercio che vende dentifrici, regolarmente sposato con Valeria, vede la sua vita sconvolta dall'accusa di essere bigamo. Accompagnato in questura, viene messo a confronto con la presunta seconda moglie. Barcamenandosi tra il suo eccentrico avvocato difensore e la collera di sua moglie, dovrà cercare di provare la sua innocenza… Premi: Nastro d'argento 1956 a Memmo Carotenuto come miglior attore non protagonista.

Locandina Dramma della gelosia

Dramma della gelosia

Una fioraia diventa l'amante di un muratore ammogliato. Tempo dopo incontra un uomo che le piace e, per mettere fine alla situazione ormai insostenibile, si risolve a sposarlo. Il muratore, accecato dalla gelosia, provoca senza intenzione la morte della donna. Uscito di prigione dopo poco tempo – la giuria l'ha ritenuto insano di mente – l'uomo è irrimediabilmente pazzo.

Locandina Fantasma d'amore

Fantasma d'amore

Tratto dall'omonimo romanzo di Mino Milani, Fantasma d'amore è la storia di un uomo che un giorno per caso incontra sull'autobus una sua vecchia fidanzata; si riaccende la passione, finché alcuni misteriosi indizi si presentano al protagonista. Nel film le musiche sono composte da Riz Ortolani ed eseguite da un “re” dello Swing Benny Goodman.

Locandina Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova – si sospettano moventi politici

Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova – si sospettano moventi politici

Anno 1922. In un paesino della Sicilia dove vige l'omertà più totale, tutti sanno che a far fuori Angelo Paternò è stato Vito Acicatena: ma al processo nessuno parla. L'avvocato Spallone, fervente socialista, vorrebbe indurre la vedova a far riaprire il processo. Tra i due nasce una relazione che però si complica alla venuta di un cugino del defunto al quale la donna non nega le proprie grazie. La marcia su Roma ed altri avvenimenti sconvolgeranno la vita dei personaggi. Finirà tragicamente p...

Locandina Giallo napoletano

Giallo napoletano

Un professore di mandolino, ridottosi a fare il suonatore ambulante, vede i suoi esigui guadagni dilapidati dal gioco dal padre. Proprio a causa del genitore il musicista si trova al centro di tre misteriosi delitti. Rischierà la pelle, ma infine risolverà il giallo e si accaparrerà anche un bel po’ di soldi

Locandina La bella mugnaia

La bella mugnaia

A Napoli, nel Settecento, durante la dominazione spagnola, il governatore tenta in tutti i modi di far sua la bella moglie di un mugnaio. Non ci riesce, ma il marito della donna, credendo di esser stato tradito, decide di vendicarsi introducendosi nella camera da letto della governatrice. Nemmeno quest’adulterio è consumato, ma i rispettivi patemi persuaderanno i quattro protagonisti a ritornare nei giusti letti. Tratto da Il cappello a tre punte di Calderón de la Barca.

Locandina Il medico e lo stregone

Il medico e lo stregone

Francesco, un giovane dottore, viene assegnato come medico condotto in un piccolo paese della Basilicata. Speranzoso di poter aiutare i sui nuovi concittadini, dovrà fare i conti con un sedicente guaritore che, sentendosi minacciato dal giovane, farà di tutto per metterlo in cattiva luce.

Locandina Padri e figli

Padri e figli

Ines è un'infermiera che lavora privatamente per alcuni clienti ed è proprio attraverso di lei che un bravissimo Monicelli ci narra l'Italia degli anni '50 attraverso le vicende di queste famiglie e dei loro problemi.

Locandina Scipione detto anche l'africano

Scipione detto anche l'africano

Scipione detto l’Africano e suo fratello detto l’Asiatico, sono accusati di peculato da Catone il Censore. Si tratta soltanto di una manovra politica. L’Africano, che è integerrimo, si difende dall’accusa ma scopre che suo fratello è colpevole. Prende allora la colpa su di sé, poi, avendo capito che uomini della sua statura morale danno sui nervi ai comuni mortali, va in esilio.

Locandina Un sorriso, uno schiaffo, un bacio in bocca

Un sorriso, uno schiaffo, un bacio in bocca

Antologia in chiave umoristica delle pellicole Titanus dal 1946 al 1964, il film è un "collage" di scene per lo più di registro comico, musicale o sentimentale, commentate ironicamente dalla voce di Oreste Lionello e presentate da un giovane Renato Pozzetto, all'epoca star emergente. Nel film sfilano tutti i grandi nomi del cinema italiano e internazionale degli anni Cinquanta. Grande spazio alla famosa scena del ballo de "Il Gattopardo" che funge da leitmotiv. Nato da un’idea di Enrico Luche...

Locandina Spara forte, piu’ forte...non capisco!

Spara forte, piu’ forte...non capisco!

Uno svanito scultore pop vive a Napoli con lo zio, un bizzarro vecchietto che comunica con lui servendosi dei botti dei fuochi artificiali. L’artista sogna che alcuni suoi vicini di casa hanno eliminato un uomo e, confondendo sogno e realtà li denuncia alla polizia guadagnandosi l’odio degli accusati. Più tardi la supposta vittima ricompare, ma perisce immediatamente nello scoppio del deposito pirotecnico. Lo scultore lascerà Napoli accompagnato da una bella prostituta di cui si è innamorato.

Locandina Intervista

Intervista

Fellini e la sua Cinecittà: un’intervista rilasciata ad un gruppo di giornalisti giapponesi è l’occasione per rievocare i suoi quarant’anni di cinema. Il suo viaggio nella memoria inizia negli anni ‘40, quando, giovane ed inesperto, arriva a Cinecittà e prosegue attraverso attori, fotografi, tecnici, costumisti, tutti i personaggi che danno vita al cinema, riuniti in un’unica equipe di cui muove le fila il regista. E da un teatro di posa all’altro rivivono luoghi e momenti, a volte con ironia...

Locandina Fatto Di Sangue Fra Due Uomini Per Causa Di Una Vedova

Fatto Di Sangue Fra Due Uomini Per Causa Di Una Vedova

Anno 1922. In un paesino della Sicilia dove vige l'omertà più totale, tutti sanno che a far fuori Angelo Paternò è stato Vito Acicatena: ma al processo nessuno parla. L'avvocato Spallone, fervente socialista, vorrebbe indurre la vedova a far riaprire il processo. Tra i due nasce una relazione che però si complica alla venuta di un cugino del defunto al quale la donna non nega le proprie grazie. La marcia su Roma ed altri avvenimenti sconvolgeranno la vita dei personaggi. Finirà tragicamente...

01 Distribution

RAI Cinema S.p.A.
Piazza Adriana, 12 - 00193 Roma
T +39 06.33179601

Visibile anche su device

Rai Cinema Channel:

Rai Cinema Channel
Rai Cinema

LICENZA SIAE m° 1886/I/1916
N° P.IVA 05895331006

Seguici su: