Risultati della ricerca:

Locandina Anima persa

Anima persa

In una soffitta vive segregato un uomo impazzito per aver causato la morte di una bambina. Ma forse non è vero, forse la vera colpevole è Elisa, sua madre, sposata poi a un altro uomo. È un giovane che si trova davanti a questa serie di spiegazioni false, finché un giorno si decide ad aprire la porta della soffitta, e ciò che scopre lo sconvolge. Il film è tratto dal romanzo di Giovanni Arpino.

Locandina Belle ma povere

Belle ma povere

Seguito di "Poveri ma belli". La bella Giovanna s'è trovata un altro fidanzato, Romolo ha messo giudizio ed è diventato un elettrotecnico, Salvatore invece continua a fare il bulletto che vive d'espedienti. Alla fine l’uno sposerà la sorella dell’altro.

Locandina Caro papa'

Caro papa'

Un industriale italiano, che vota a sinistra ma ha fatto i soldi appoggiandosi ai governi di centro-destra, scopre con angoscia che il figlio studente è un terrorista. Rinviene infatti un diario, nel quale è dettagliatamente descritta una "seduta" in cui si è decisa l'esecuzione di un magnate il cui nome comincia per "P". Mentre il protagonista si rompe il capo ad indovinare quale suo collega con quell'iniziale è nel mirino del killer, gli arrivano quattro pallottole in corpo. La "P" stava pe...

Locandina Cofanetto Dino Risi

Cofanetto Dino Risi

"Una bella vacanza" è un documentario di Fabrizio Corallo diretto da Francesca Molteni e prodotto da Didi Gnocchi per 3D produzioni. Il maestro della commedia italiana autore di 'Poveri ma belli', 'Il sorpasso', 'Una vita difficile', 'I mostri', 'Profumo di donna' e di tanti indimenticabili ritratti dell'Italia dal dopoguerra a oggi, ripercorre la sua vita e la sua carriera (da lui spesso definita “Una bella vacanza”) rievocando 60 anni di storia del costume e la stagione più feconda del nost...

Locandina Fantasma d'amore

Fantasma d'amore

Tratto dall'omonimo romanzo di Mino Milani, Fantasma d'amore è la storia di un uomo che un giorno per caso incontra sull'autobus una sua vecchia fidanzata; si riaccende la passione, finché alcuni misteriosi indizi si presentano al protagonista. Nel film le musiche sono composte da Riz Ortolani ed eseguite da un “re” dello Swing Benny Goodman.

Locandina La nonna sabella

La nonna sabella

Nonna Sabella (Tina Pica), una vecchietta autoritaria che domina su un paesino, sta per morire. Tutti vedono la sua dipartita quasi come un sollievo perché potranno finalmente fare quello che vogliono senza che la vecchia glielo impedisca ma, improvvisamente, si scopre che la malattia non era che uno stratagemma per far tornare il nipote studente (Renato Salvatori) e farlo fidanzare con la figlia di facoltoso detentore terriero.

Locandina L’ombrellone

L’ombrellone

In un agosto particolarmente caldo, l’ing. Marletti lascia la città deserta e tranquilla e s’immerge nel caos delle spiagge romagnole, dove la moglie è in vacanza. Durante il fine settimana l’ingegnere, invece di rilassarsi, è preso dalla frenetica e assurda attività della gente in vacanza.

Locandina Operazione san gennaro

Operazione san gennaro

Maggie, Jack e Frank sono tre ladri statunitensi che giungono a Napoli con l'intenzione di portare a segno un grosso colpo. Su consiglio di Don Vincenzo detto il Fenomeno”, un anziano scassinatore assai potente anche dietro le sbarre di Poggioreale, gli americani si affidano all’ingegno di Armando Girasole soprannominato Dudù, un guappo venerato in tutti i quartieri bassi perché a capo di una sgangherata banda di disgraziati, composta da Sciascillo, Agonia, il “Barone” e il “capitano”. Jack m...

Locandina Poveri ma belli

Poveri ma belli

Due bulletti romani, spacconi e attaccabrighe, ma fondamentalmente di buon cuore litigano per guadagnare l'amore d'una bella ragazza. Finiranno per fidanzarsi l'uno con la sorella dell'altro.

Locandina Poveri milionari

Poveri milionari

I due bulletti romani Romolo e Salvatore hanno finalmente sposato le rispettive sorelle e hanno deciso di mettere la testa a posto. La vita però è dura finché Salvatore ha un incidente che gli fa perdere la memoria e diventa direttore dei grandi magazzini dove lavora il cognato. I familiari tentano di farlo rinsavire, ma inutilmente. Finalmente lo smemorato batterà il capo e tornerà quello di prima. Perderà, però, la posizione di prestigio.

Locandina Primo amore

Primo amore

Un vecchio comico d'avanspettacolo finito in una casa di riposo non accetta l'idea di vegetare in attesa della morte e, insieme con la giovane e bellissima cameriera dell'istituto, tenta nuovamente la sorte. Naturalmente la ragazza ha subito successo, anche perché la sua moralità piuttosto elastica le permette di ingraziarsi le persone giuste. Arrivata al successo, la ragazza ha un gesto di generosità verso il vecchio attore che le ha indicato la strada, ma l'uomo rifiuta sdegnoso.

Locandina Profumo di donna

Profumo di donna

Presentato in concorso al Festival di Cannes del 1975 è valso a Vittorio Gassman il premio per la migliore interpretazione maschile. Sempre nel 1975 vinse 1 Nastro D’argento (a Gassman come miglior attore protagonista) e 2 David di Donatello: miglior regia e miglior attore protagonista (Vittorio Gassman); nel 1976 ebbe il premio Cesar come miglior film straniero ed entrò in nomination agli Oscar® come miglior film in lingua straniera, come miglior sceneggiatura non originale (Dino Risi – ...

Locandina Il segno di venere

Il segno di venere

Due cugine: una bellona e l'altra bruttina. La bellona non cerca marito, però lo trova nella persona di un aitante pompiere. La bruttina spera di trovarlo di volta in volta in un buffo fotografo, in un trafficone truffaldino, in un anziano squattrinato. Alla fine, però, tutti se la svignano.

Locandina Sono fotogenico

Sono fotogenico

Antonio è disposto a dilapidare il patrimonio di famiglia pur di fare l'attore. Riesce, però, solo a farsi abbindolare da persone senza scrupoli che vivono come parassiti nell'ambiente di Cinecittà prendendosi gioco degli sprovveduti.

Locandina Telefoni bianchi

Telefoni bianchi

Il film si svolge tra il '35 e il '43 ed è una satira del cinema italiano dell'epoca. La protagonista è una cameriera che passando da un’avventura all'altra riesce a diventare attrice. La caduta del duce la costringe a rinunciare ai sogni di gloria: sposa un industriale e compie un viaggio in Russia, dove crede che il suo ex innamorato sia morto. L'uomo, invece, è vivo e felicemente sposato, ma lei non lo saprà mai.

Locandina Tolgo il disturbo

Tolgo il disturbo

Il protagonista, Augusto, ex direttore di una banca, è stato per molti anni in una casa di cura. Al momento di ricominciare a farsi una vita tranquilla non riesce a stabilire un buon rapporto con la nuora e il suo nuovo marito. Ha però una paterna e affettuosa amicizia con la loro figlia e nello scambio di comprensione trova un certo equilibrio.

Locandina Vedo nudo

Vedo nudo

Il film è composto da sette divertentissimi episodi: La diva, Udienza a porte chiuse, Ornella, Guardone, L’ultima vergine, Motrice mia!, Vedo nudo. L'ultimo, che dà titolo alla pellicola, narra le disavventure di un mago della pubblicità erotica, che improvvisamente incomincia a veder nude tutte le donne che incontra.

Locandina Nonna Sabella

Nonna Sabella

Nonna Sabella (Tina Pica), una vecchietta autoritaria che domina su un paesino, sta per morire. Tutti vedono la sua dipartita quasi come un sollievo perché potranno finalmente fare quello che vogliono senza che la vecchia glielo impedisca ma, improvvisamente, si scopre che la malattia non era che uno stratagemma per far tornare il nipote studente (Renato Salvatori) e farlo fidanzare con la figlia di facoltoso detentore terriero.